Coreografie – Martino Muller

Martino Muller nasce in Svizzera nel 1963, studia danza sin da adolescente presso il Teatheranzschule di Saint Gallen e nel 1982 si aggiudica il premio del Concorso Internazionale di Losanna.
Il suo debutto come ballerino è presso lo Stuttgart Ballet dove lavora per due anni.
In seguito si trasferisce per nove anni al Nederlands Dans Theater diretto da Jiri Kylian. In questa compagnia, nel 1992, nasce la sua prima coreografia “Who’s Watching Who” che gli vale il Prix de la Fondation pour les Art di Amsterdam.
Nel 1994 lavora per lo spettacolo Heidi e nel 1995 riceve il premio Jacob Burkhardt della Goethe-Stiftung a Basilea.
Müller termina la sua carriera di ballerino nel 1995 per dedicarsi completamente alla coreografia. Da allora collabora con numerosi teatri tra i quali: il Danau Ballet di Zagabria, il Ballet de l’Opéra di Lione, il Ballet di Berna, il Ballet di Stoccarda e l’Opera di Berlino.  Nel 2001 firma le coreografie di Romeo and Julia per il Ballet di Goteborg in Svezia.
Dopo Notre Dame de Paris, è il momento di Cindy 2002, di Luc Plamondon e Romano Musumarra. Tra il 2004 ed il 2005 lavora ad una serie di 4 balletti dal tema “La bellezza (Beauty)”, mentre nel 2006 crea un balletto per la Tel Aviv Israeli Opera dal titolo Real. Collabora nuovamente con Gilles Maheu per lo spettacolo del Cirque de Soleil, Zaia che ha debuttato nel 2008 a Macao.
-
Posted in Locandina-2011-2012 and tagged , .